MOTO-ITINERARI SUI FORTI DELLA GRANDE GUERRA

“I forti della Grande Guerra tra Veneto e Trentino in moto” è un progetto realizzato dal giornalista Marco Billo per valorizzare e promuovere il patrimonio storico e naturalistico degli altopiani dei Sette Comuni, Folgaria, Lavarone e Luserna in scia alle recenti celebrazioni in memoria della Prima Guerra Mondiale.
Sono stati realizzati dieci video che descrivono, tra percorsi asfaltati e sterrati, i suggestivi itinerari tra Veneto e Trentino per raggiungere  dieci fortezze italiane e austroungariche, protagoniste durante il conflitto.
Strade da percorrere in sella, quindi aperte al traffico veicolare, verso i forti scelti in quanto raggiungibili direttamente in moto o, dopo averla parcheggiata, tramite sentieri lunghi pochi chilometri e quindi agevoli da percorrere per chi indossa abbigliamento motociclistico.
Le destinazioni in Veneto, nella provincia di Vicenza, sono Forte Campomolon ad Arsiero, Forte Corbin a Tresché Conca, Forte Interrotto ad Asiago, Forte Lisser a Enego e Forte Verena a Roana.
I video raccontano le vie da percorrere per raggiungere i forti, individuabili anche grazie ai link a Google Maps che si trovano nelle descrizioni, oltre alla storia e agli aspetti caratteristici delle strutture.
L’Ordine dei Giornalisti del Veneto ha assegnato a questo progetto la XII edizione della borsa di studio per giovani giornalisti in memoria di Massimiliano Goattin.
Casa S. Antonio è immersa tra i boschi di una Valle, ad un passo dal centro di Asiago e inserita all’interno del Museo all’aperto dedicato alla Grande Guerra.
Grazie alla sua posizione, è il punto di partenza perfetto per la scoperta di questi itinerari e, tra un’escursione e l’altra, godersi un clima di pace e relax.
Parcheggiare la propria moto nell’ampio garage coperto è soluzione ideale per staccare dal tram tram quotidiano senza isolarsi!

SCOPRILE TUTTE